Font "TitlingGothicFBComp-Standard" was not found.Guinea Bissau

La Guinea Bissau è un Paese dell’Africa Occidentale che confina col Senegal a nord, con la Guinea a sud e a est, e con l’Oceano Atlantico ad ovest. Al largo della capitale, Bissau, è situato l’arcipelago delle isole Bijagos, centinaia di isole di varie dimensioni, molte delle quali disabitate. La Guinea Bissau è ai primi posti nella classifica dell’Organizzazione Mondiale della Sanità dei Paesi più poveri al mondo e 172° Paese sui 177 recensiti dal rapporto UNDP 2004 sullo sviluppo umano. E’ grande quasi come Veneto e Lombardia messi insieme, ed ha una popolazione non censita di circa 1.500.000 abitanti che vivono per lo più in case di fango e paglia. In Guinea Bissau regna l’analfabetismo, si muore di fame, di lebbra, di AIDS, un bambino su quattro non arriva ai 4 anni, la speranza di vita alla nascita è di 45 anni, non c’è giorno lavorativo, sabato o domenica, non c’è giorno e non c’è notte, si pensa solo a sopravvivere. In Guinea Bissau i Frati Minori Francescani, tra cui il nostro amico Fra Michael Daniels, coordinati dal Centro Missionario Francescano Veneto, operano senza sosta da 54 anni per aiutare la popolazione a ritrovare dignità e a superare le difficoltà che il nascere in questo paese porta loro ogni giorno.

mappa_guineaCapitale: BISSAU. Popolazione: 1.500.000 circa. Superficie: 36.125 Km2

Fuso orario: -1h rispetto all’Italia; -2h quando in Italia vige l’ora legale.

Lingue:  portoghese (ufficiale), creolo ed altre lingue autoctone

Religioni: cristiani 23%, musulmani 45%,  animisti 20%

Moneta: Franco CFA

Età Media (aspettativa media di vita): 45 anni.

Mortalità Infantile: 138 per mille.

Mortalità Infantil-giovanile: 223 per mille

NB: molte morti nei parti cesarei.

Malattie: Malaria, TBC (Tubercolosi), HIV/Aids, Lebbra, Tetano, Coléra e malattie endemiche varie; infezioni urogenitali e veneree; molte infezioni alimentari da acqua e alimenti non igienici; malnutrizione e denutrizione che si associano alle malattie.