Font "TitlingGothicFBComp-Standard" was not found.Save Guinea

    company-contatto-0322

Salvare la Guinea, salvare l’Africa per salvare noi stessi.

Un aiuto per salvarci dalla corruzione,

dalle false promesse di sviluppo, dalla mancata sanità,

dalle troppe morti precoci,

dalla mancanza del diritto all’istruzione decente.

Grazie.

 

Frà Michael Daniels

logo-save-guinea    

SAVE GUINEA è il progetto benefico a carattere internazionale dell’Associazione Onlus Spirit in Dance, del Centro Missionario Francescano, di Radio Company e Radio 80, insieme alla CROCE VERDE di Padova, nato nel 2010 con obiettivo la raccolta fondi per la donazione alle missioni dei frati francescani in Guinea Bissau di due fuoristrada allestiti ad ambulanza, due fuoristrada per le missioni, un camion 4×4 da cantiere e una piccola corriera per il servizio scolastico, come da richiesta dei missionari stessi e in particolare del frate fondatore e presidente onorario dell’Associazione Onlus Spirit in Dance, fra Michael Daniels, nonché per l’ampliamento del polo ospedaliero di Cumura attraverso la costruzione di 5 nuovi padiglioni, di cui i primi due saranno la sala raggi e tac e la sala analisi, e che vedrà nella Croce Verde e nei rispettivi volontari il principale punto di appoggio sia dal punto di vista realizzativo che organizzativo.

Dopo varie raccolte fondi da parte dell’Associazione Onlus Spirit in Dance, la Croce Verde di Padova e Abbraccio Company, Martedì 15 Febbraio 2011 è partita da Palazzo Moroni a Padova, con destinazione Guinea Bissau, la delegazione internazionale di cooperazione umanitaria Save Guinea, costituita da un gruppo di 16 viaggiatori, con i sei mezzi protagonisti del progetto. Dopo un momento istituzionale sul piazzale di Palazzo Moroni con le generose presenze del Vice-Sindaco del Comune di Padova Ivo Rossi, dell’Assessore al Commercio del Comune di Padova Marta Dalla Vecchia, del Presidente della Provincia di Padova Barbara Degani, il Questore di Padova Luigi Mario Francesco Savina, il Primo Dirigente della Polizia di Stato Alessandro Oliva, e del Vicario Episcopale della Città di Padova Don Valentino Squotti che ha benedetto viaggiatori e veicoli, i 6 mezzi sono partiti per raggiungere le missioni francescane in Guinea Bissau dopo 12 giorni di viaggio attraversando il Marocco, il Sahara Spagnolo, la Mauritania e il Senegal. Il 26 Febbraio 2011 i 6 mezzi sono arrivati a destinazione, dopo non poche avventure e difficoltà ben descritte nel Blog Online del viaggiatore-giornalista Renato Malaman, accolti da Fra Michael e i suoi confratelli, da numerosissimi bambini e ragazzi del luogo accorsi per festeggiare le fatiche giunte a compimento dei 16 viaggiatori su strada, e dai 6 volontari che avevano raggiunto le missioni in aereo per condividere la visita alle missioni e per conoscere personalmente ciò per cui tanto avevano faticato. I giorni a seguire sono stati caratterizzati dalla visita alle missioni francescane e alla consegna del materiale da donazione di cui i 6 mezzi erano stipati. Il 02 Marzo 2011 dopo un momento di festa con i frati e la popolazione della missione di Cumura, i 22 viaggiatori hanno quindi ufficialmente donato ai frati i sei mezzi, con la gioia nel cuore di veder realizzato finalmente il progetto e con la commozione di tutti i frati ed in particolare del Superiore di Cupura Padre Ernesto per i quali i mezzi sono davvero importanti per migliorare sempre più il loro servizio in Guinea Bissau.

Cfr. http://malaman-padova.blogautore.repubblica.it/2011/02/14/

 

MC7POM

frame1

Save Guinea non è finito.. Abbiamo ancora BISOGNO del TUO AIUTO!

Sostieni il Progetto Save Guinea con una donazione a:

Associazione Onlus Spirit in Dance

Iban IT 73 A 08429 62420 0000AC123189

causale “donazione pro Save Guinea”

e richiedi la ricevuta di donazione a spiritindance@hotmail.it inviando:
- richiesta di ricevuta di donazione
- avviso di bonifico
- dati fiscali (anagrafica, codice fiscale, p. iva)
- indirizzo per la spedizione della ricevuta di donazione

Abbiamo bisogno del TUO AIUTO!

automezzi.jpg

  img_5718-copia_0.jpg